Superbonus 110 tra proroga, novità e scadenze: ecco cos’è cambiato.

La legge di bilancio 2022 e il decreto sostegni ter hanno cambiato le carte in tavola.

Proroga per il superbonus 110

La novità più importante che riguarda il superbonus 110 è la proroga nella legge di bilancio 2022.
Ma attenzione perché si tratta di una proroga differenziata:

  • Proroga al 2023 del superbonus 110 per i condomini e sugli edifici composti da due a quattro unità immobiliari distintamente accatastate anche se di proprietà di persone fisiche.
  • Proroga fino al 2025 per condomini ed edifici composti da due a quattro unità immobiliari ma con un’aliquota decrescente: pari al 70% nel 2024 e al 65% nel 2025.
  • Per quanto riguarda gli immobili di proprietà delle cooperative, la scadenza del superbonus 110 viene allineata a quella degli ex IACP, ovvero il 31 dicembre 2023 sempre e quando alla data del 30 giugno 2023 sia stato effettuato il 60% dei lavori.

Quando scade il superbonus 110 per le case unifamiliari

Un discorso a parte per la proroga del superbonus 110 per le unifamiliari e le villette.
Con la legge di bilancio 2022 è arrivata la proroga per il superbonus 110 per le case unifamiliari al 31 dicembre 2022 senza più vincolo legato al tetto Isee di 25mila euro, ma con il vincolo del raggiungimento del 30% dei lavori al 30 giugno 2022.
Nella risoluzione al DEF, approvata da Camera e Senato, il governo si era impegnato a prorogare la scadenza di giugno per il raggiungimento della soglia del 30% dei lavori.
Adesso con il decreto Aiuti approvato dal governo è arrivata la proroga della scadenza del 30 giugno 2022, che viene spostata al 30 settembre 2022, per il raggiungimento del 30% complessivo dei lavori. Nel computo possono essere compresi anche i lavori non agevolati.

Rimane invariata la scadenza per il completamento dei lavori al 31 dicembre 2022.

In quanti anni si può usufruire della detrazione?

Per chi sceglie la detrazione del superbonus 110 nella dichiarazione dei redditi, la suddivisione della detrazione cambia a seconda dell’anno in cui vengono sostenute le spese.Detrazione in cinque rate di pari importo: per le spese sostenute nel 2020 e nel 2021.
Detrazione in quattro rate di pari importo: per le spese effettuate nel 2022.
Per le spese sostenute fa fede il principio di cassa, vuol dire che le spese si considerano sostenute nell’anno in cui sono state effettivamente pagate e non dipendono dalla data del bonifico. Diversa la situazione per i condomini, per cui l’importanza è la data del bonifico del condomino e non quella di versamento delle rate dei singoli condomini.

Come funziona il superbonus 110

Il superbonus 110 è una detrazione del 110% delle spese sostenute per l’efficientamento energetico e antisismico nonché per l’installazione di impianti fotovoltaici o delle infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici. Per ottenere la detrazione del 110%, i lavori devono assicurare il miglioramento di almeno 2 classi energetiche. Se questo salto di 2 classi non è possibile, bisogna comunque ottenere il passaggio alla classe energetica più alta. Ad attestare il passaggio di classe è l’attestato di prestazione energetica (APE) rilasciato da un tecnico abilitato che ha una validità temporale di 10 anni.

L’ultima circolare guida dell’Agenzia delle Entrate

Per cercare di fare il punto della situazione delle tante novità legislative del superbonus 110, l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato la circolare n 19/E del 27 maggio 2022. Una sorta di guida con le ultime modifiche in tema di cessione del credito e sconto in fattura, obbligo di asseverazione e attestazione di congruità dei prezzi e sanzioni e controlli.

circolare_cessione_crediti_rev_n._19_del_27_maggio_2022.pdf (idealista.it)

Fonte Idealista – 27 maggio 2022

Partecipa alla discussione

Compare listings

Confrontare
INFORMATIVA e consenso
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.

Candida il tuo immobile

In MC HOUSE GROUP vogliamo sempre portare a termine le nostre collaborazioni e per questo ci teniamo a valutare l’immobile sotto l’aspetto economico e temporale, in maniera da poterti dare un riscontro reale tra le tue esigenze ed i valori del mercato immobiliare attuale.